Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Gruppo 'Superbike Team Leno' su Facebook
Mar Mar 03 2015, 16:12 Da Mario

» visite mediche 2015
Gio Gen 08 2015, 08:32 Da Radio

» Freddo ma asciutto
Lun Dic 29 2014, 17:24 Da Clproberto

» Bozza Calendario 2015
Mar Dic 23 2014, 15:31 Da Mario

»  DOMENICA 21/12 BOOK FOTOGRAFICO
Lun Dic 22 2014, 09:09 Da Mario

» ..........2015 iscrizioni
Sab Dic 20 2014, 07:37 Da Radio

» ..,A A A A ATTENZIONE 19/12 CENA DI NATALE
Sab Dic 20 2014, 07:32 Da Radio

» .....doenica 14 ancora MTB UMIDA
Sab Dic 13 2014, 10:57 Da Radio

» .....DOMENICA 21/12 PANE-TON-DAY
Ven Dic 12 2014, 08:25 Da Radio

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Il Mistero del furto di catena

Andare in basso

Il Mistero del furto di catena

Messaggio Da Mario il Mar Mag 24 2011, 09:01

Come già successo al nostro Radio, durante la Conca d'Oro, anche altri bikers sono rimasti vittime di
un fenomeno in via di diffusione nelle Granfondo più rinomate : il furto di catena.
State bene attenti perchè il fatto accade in piena corsa, nelle fasi di discesa, mentre il bikers
è attento a disegnare traiettorie tra radici e sassi.
Ci si accorge solo alla prima successiva asperità, quando, nel tentativo di superare un ostacolo,
le gambe girano a vuoto e con sgomento si prende coscienza del furto subito.

Questo un articolo in merito letto sul forum di mtb :

".......Voglio ringraziare anche qui i miei due amici e compagni di squadra che ieri a circa 5 km dall'arrivo mi hanno scortato spingendomi fino sotto lo striscione e dandomi la possibilità di giungere all'arrivo .E' successo che a circa 7/8 km dalla fine in discesa la mia catena ha deciso di staccarsi e non farsi più trovare, a quel punto per 2/3 km sono andato avanti un po a piedi un po in sella spingendo con una gamba e aspettando le discese come la manna, fino all'arrivo dei miei due angeli custodi. ........."

Il ridicolo è che l'autore di questo post crede di aver perso la catena e non sa che invece gli è stata abilmente.... rubata !!!!
Questo genere di furti è diventato ormai molto diffuso; è utilizzato per eliminare personaggi scomodi, o avversari,
e non è punibile per legge, dato che non è ancora stata scritta una normativa in merito.

Quindi state molto attenti, in discesa andate piano e con un'occhio tenete sempre controllata la catena !


Ultima modifica di Mario il Mar Mag 31 2011, 08:59, modificato 1 volta
avatar
Mario
Admin

Maschio
Numero di messaggi : 879
Età : 60
Località : Leno (Bs)
Data d'iscrizione : 07.11.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il Mistero del furto di catena

Messaggio Da Clproberto il Mar Mag 24 2011, 16:07

attenzione però a non concentrarsi troppo sulla catena come ha fatto l'amico Beppe Orlandi che Domenica durante la Valcavallina in una delle ultime discese per tenere d'ochhio la catena che sgranava si è trovato schiena a terra con conseguente ricovero in ospedale.

Auguri vivissimi a Beppe di un completo e rapido recupero
avatar
Clproberto

Maschio
Numero di messaggi : 1354
Età : 50
Località : vicino
Data d'iscrizione : 10.11.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum